sabato 22 marzo 2008

Promossi & Bocciati di Sampdoria-Cagliari

Conti: Anema e core della mediana rossoblù. Oltre a far girare la squadra con la solita maestria, il figlio d’arte Daniele crea e distrugge, ragiona e fa legna, e colpisce pure un palo su una girata spettacolare. Regista completo, merce rara ai giorni nostri. Voto 7,5

Gastaldello: Il distratto speaker di Marassi gli attribuisce il gol del pareggio, un gol che il numero 28 blucerchiato - il migliore oggi dei suoi - avrebbe di sicuro meritato. Roccioso, gagliardo e carico al punto giusto, il Clint Eastwood della Bassa Padovana, dai contrasti, esce sempre a testa alta e palla al piede. Da vero cowboy, duro ed efficace. Voto 7

Foggia: Rispolverato titolare per le concomitanti assenze di Fini e Parola, e preferito a Cossu, Pasqualino riesce a far la differenza. Parte in sordina, il piccolo partenopeo, ma, con l’andare dei minuti, prende campo e vivacità. Il primo centro su azione di questo campionato - gli altri quattro li aveva segnati tutti dagli undici metri - è un misto di astuzia, classe e rapidità. Voto 7

Kalu: Zanzarina pimpante e fastidiosa. Il suo ingresso sul prato “verde” - ehm, si fa per dire - crea qualche grattacapo in più alla retroguardia isolana. Voto 6,5

Canini: Gioca discretamente, come d’altronde il resto dei compagni di reparto. La dormita durante il primo minuto di recupero costa però cara, carissima alla truppa di Ballardini. Voto 5,5

Accardi: A volte, la troppa sicurezza può giocare brutti scherzi. Ne sa qualcosa Pietro - di solito il Grande -, uno che non molla mai un centimetro, oggi quasi irriconoscibile. Si riscatta, in parte, nel finale, servendo a Franceschini (meno ardimentoso del solito. Voto 6-) l’assist per il pari. Voto 5+

La mossa-Del Grosso: Come arginare la Furia vicentina Christian Maggio nel momento migliore della sua carriera? “Semplice - avrà pensato Ballardini -, metto due terzini, uno dietro l’altro, e ne limiterò di sicuro il raggio d’azione”. E così è stato: scelta azzeccatissima. Voto 8

Maggio: La coppia Agostini-Del Grosso lo disinnesca nelle sue sortite offensive. Braccato in avanti, dietro non va meglio se è vero che regala ai sardi lo 0-1 scordandosi di Foggia. Voto 4,5

Sammarco: Già non è al top della forma, in più se lo si schiera seconda punta… Gli manca la brillantezza dei giorni migliori e il ruolo avanzato non lo aiuta di certo. Voto 4

Federico Berlingheri
(Goal.com, 22 marzo 2008)

5 commenti:

Elena ha detto...

ciao fede,
ieri c'ero alla partita...no comment...
il doria si è visto poco,forse anche per le evidenti mancanze di giocatori,tra l'altro sempre più frequenti.
comunque sono daccordo con i voti che hai dato...giusti..
psContinua a scrivere così..
Un abbraccio

Federico ha detto...

Ciao Elena,
in effetti le assenze si fanno sentire, specialmente quando si è pure in evedente debito fisico e atletico.
Peccato, perché una vittoria sarebbe stata importantissima, ma, d'altronde, è andata benissimo così, considerando che il Cagliari avrebbe certamente meritato miglior sorte.
Grazie
Abbraccio ricambiato,
F.

Anonimo ha detto...

Perfetta analisi della gara, compresa la cauterizzazione di Maggio. Scopro solo adesso che c'è qualcun altro al mondo, oltre a J.Lo e Altafini, che è nato il 24/7 come me. Be', sentirsi meno soli è già qualcosa
ciao
stefano

Federico ha detto...

Ciao Ste,
in effetti, soli non siamo: per limitarci al mondo del calcio, mi vengono in mente il "nostro" ex Gianfranco Bedin, il "nostro" contemporaneo Pieri, Daniele De Rossi e persino il caro cugino Claudio Onofri...
A presto,
F.

Anonimo ha detto...

essì, sono andato a vedere su wikipedia e non siamo soli. io, poi, sono integralmente coevo di una scrittrice giapponese che non amo molto. ma non si può scegliere quando nascere...
ciao
s